Scrivo a questa pagina perché mi sento bloccato, senza via d’uscita. Ho lasciato la mia ragazza quattro mesi fa. Allora mi sembrava la scelta migliore: stavamo insieme da molti anni, il rapporto era bloccato, non provavo più forti sensazioni, credevo di non amarla più. Avevo appena iniziato un nuovo lavoro, un posto pieno di colleghe affascinanti e disponibili, la maggior parte dei miei amici era single et voilà, la frittata è fatta. La mancanza non si è fatta sentire subito, c’è voluto circa un mese e mezzo prima che quella fastidiosa sensazione mi struggesse. All’inizio la ignoravo, pensando fosse normale. Quando avevo lasciato Daniela lei ha accolto la notizia con rigida compostezza. Il colpo di grazia me l’ha dato le foto con l’altro. Maledetto Facebook. Sono impazzito. Di colpo nessuna collega era più attraente, nessuna uscita con gli amici stimolante. E’ un mese che faccio fatica a mangiare, ho perso diversi chili, e le mie notti sono tormentatissime. Ovviamente lei non ne vuole più sapere di me. Non pensavo di poter provare una sofferenza così atroce, un senso di perdita così profondo. Cosa posso fare? Accetto qualsiasi consiglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *