L’età adolescenziale è stata descritta e rappresentata, nella scienza come nella letteratura, in termini “problematici”. Le difficoltà derivano in gran parte dal fatto che l’adolescenza sia un periodo di forti cambiamenti, sia dal punto di vista fisico, sia dal punto di vista sociale, sia dal punto di vista emotivo. Cambiano i rapporti con i genitori, la definizione che si dà di se stessi e del mondo. Il gruppo di riferimento diventa quello dei coetanei e si è preda di improvvisi squilibri a livello ormonale. Si hanno le prime relazioni sentimentali, i primi litigi, le prime avventure. Soprattutto però, l’adolescenza è il momento in cui si forma, si rafforza e si prende coscienza della propria identità. I genitori dei ragazzi in questa fase di vita possono trovare molte difficoltà a gestire questi cambiamenti finendo spesso per avere frequenti scontri e incomprensioni con i propri figli. Faticano a capirli, a riconoscerli, si sentono messi in dubbio e non in grado di gestire la situazione.   Per venire in contro alle difficoltà che possono sopraggiungere in una famiglia con un componente che affronta questo periodo di vita, propongo uno sconto del 20% alle prime CINQUE sedute di un ragazzo o una ragazza adolescente. Anche in questo caso l’aiuto di un professionista può rappresentare uno strumento in più per fare fronte ai periodi difficili della nostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *