Vivere con un Cane è Salutare, se fa Bene a Te e al Cane

Uno studio mostra che vivere con un cane presenta specifici benefici per la salute soprattutto per le persone che vivono da sole.

Il saggio pubblicato da Luisa Dillner: “Possedere un cane fa bene alla salute?” pone una domanda alla quale molte persone sono fortemente interessate. Mentre molti studi dimostrano che vivere con un cane ha diversi effetti positivi sullo stile di vita e sulla salute, non tutti quelli che vivono con un cane li sperimentano, e alcune persone semplicemente non desiderano condividere le loro vite con un altro animale.
Sono stato affascinato dal saggio e dalla domanda di Dillner, quindi ho letto il saggio di ricerca a cui il suo articolo si riferisce, “Le proprietà del cane e il rischio di malattie cardiovascolari e morte – uno studio a livello nazionale”, pubblicato su Scientific Reports. L’intero saggio è disponibile online; Ecco alcuni punti salienti:
I ricercatori sono stati in grado di studiare un grande campione di popolazione in Svezia: in 3.432.153 (48% uomini, 52% donne, 57 anni di età media) hanno partecipato allo studio. Hanno inoltre raccolto dati dettagliati sulle cause di morte per malattie cardiovascolari, tra cui infarto miocardico acuto, insufficienza cardiaca, ictus e ictus emorragico.
I ricercatori concludono: “Nel complesso, riteniamo che la nostra ricerca fornisca una prova solida di un legame tra il possesso di un cane e la salute: chi possiede una cane corre un  rischio minore di contrarre malattie cardiovascolari.”

Seguendo questi risultati, Dillner scrive: “Uno studio condotto su 3,4 milioni di persone di età compresa tra i 40 e gli 80 ha rilevato che avere un cane era associato a una riduzione del 23% dei decessi per malattie cardiache e un rischio inferiore del 20% di morire per qualsiasi causa durante i 12 anni dello studio. “


Vivere con un cane fa bene solo se fa bene a te e al cane.

Spesso viene chiesto se vivere con un cane sia davvero utile. I titoli appariscenti spesso fanno sembrare che sia così, e ,a meno che la gente non legga tra le righe, sembra che scegliere di vivere con un cane sia una panacea per ogni genere di situazione e condizione. Non lo è. E sicuramente, il cane deve far parte dell’equazione, ma la sua qualità di vita deve essere presa in considerazione.

I dati esistenti mostrano che ci sono, in effetti, alcuni benefici sanitari e sociali per alcune persone che scelgono di vivere con un cane, tra cui uscire e fare un po ‘di esercizio, la risposta più corretta, però, è: “Vivere con un cane fa bene se fa bene a te e al cane”.

Infatti vivere con un cane deve essere un vantaggio a doppio senso in cui sia l’uomo che il cane traggono beneficio dalla relazione. (Per ulteriori informazioni, vedere: L’agenda degli animali, “Dare ai cuccioli extra socializzazione è utile per loro”, “Gli animali da compagnia hanno bisogno di molto più di quanto li diamo, e” I cani vogliono e hanno bisogno di molto più di quello che ricevono di solito. ) 

Scegliere di condividere la propria casa e il proprio cuore con un cane (o un altro animale da compagnia) è un’enorme responsabilità che potrebbe essere molto stressante per le persone che non hanno il tempo, l’energia, i soldi o la conoscenza per dare al non umano la migliore vita possibile . I cani possono soffrire per questo. Esistono persone che, mosse da ottime intenzioni, scelgono di vivere con un cane e poi semplicemente non possono fare ciò che è necessario per il loro amico a quattro zampe. Queste persone si sentono stressate perché non possono dare al cane ciò di cui ha bisogno. Quindi per questi soggetti, la scelta non è sana, nonostante le loro buone intenzioni.

Articolo tratto da:  psychologytoday

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *